Febbraio 14, 2022 0

Quanti caffè si bevono al giorno?

Gli Yoroomers YouGov ci svelano come noi italiani siamo affezionati alla bevanda più famosa al mondo!

tratto da Yougov.com

 

Fare una pausa, staccarsi dai computer e andare a bere un buon caffè: questo è il momento preferito da tutti i lavoratori. Quasi come se fosse un rituale, la pausa caffè è oramai diventata una nostra abitudine quotidiana e mai ci permetteremmo di sacrificarla per qualcos’altro. Di conseguenza una domanda sorge spontanea: quanti caffè si bevono al giorno?

La ricerca

L’istituto di ricerca YouGov#youroomers di vecchia data che ancora anima gli spazi di Yoroom, ha condotto un’analisi di mercato sul caffè e sul suo consumo in Europa. Il sondaggio è stato condotto tra 5.204 intervistati rappresentativi della popolazione nazionale 18+ di ogni Paese: nello specifico, Francia (1.024), Germania (2.049), Spagna (1.099) ed infine Italia (1.032).

Da subito, il risultato ha visto il 91% degli europei bere caffè regolarmente mentre solo il 9% non lo beve mai. Tra le nazioni, spagnoli ed italiani sono i più propensi alla bevanda con il 95% di consumo rispetto a francesi e tedeschi. Nel nostro paese, l’80% riferisce di bere caffè regolarmente e solo il 33% dichiara di essere un “bevitore appassionato” (dopo di noi i tedeschi al 27%).

Ma qual è la motivazione che ci spinge ad essere bevitori quotidiani di caffè? 

Facendo un focus solo sull’Italia, ci sono due motivazioni che portano il consumatore a scegliere la bevanda: l’aroma e il sapore inconfondibile sono la prima motivazione (68%), ma subito dopo la ricerca ci svela che il caffè permette proprio di fare una pausa (58%). Successivamente, e a pari merito con il 35%, troviamo tra i motivi che portano al consumo il benessere fisico e l’enorme aiuto a stare svegli durante la giornata. All’ultimo posto, con il 24%, gli italiani dicono che bevono caffè per socializzare.

A casa o fuori?

Dai risultati della ricerca, noi italiani sfruttiamo sia il tempo a casa che quello fuori per concederci una meritata pausa caffè. Il 45% lo beve all’esterno della propria abitazione, e in particolare al bar con l’82%. Al secondo posto, ovviamente, si colloca l’ufficio con un solido 43% e agli ultimi due posti il ristorante (34%) e università (dati non pervenuti).

Espresso o lungo?

Fuori casa, con un buon 73% l’espresso vince su tutti e generalmente gli si aggiunge quel tanto di zucchero per addolcirlo (52%). Rigorosamente senza latte (71%) e con caffeina (89%).

Alternative al caffè?

Il tè e il caffè decaffeinato sono le alternative più diffuse in Europa.  In Spagna, per esempio, il consumo di decaffeinato supera di gran lunga quello del tè. Ma in Italia? Nel nostro paese la scelta verte su una soluzione alternativa oramai consolidata da anni ovvero il caffè al Ginseng, tazza piccola o grande.

In conclusione, i numeri parlano chiaro: a noi italiani piace proprio bere caffè e questo ci fa posizionare in alto nella classifica europea.

Cari #Yoroomers, non ci rimane quindi che vederci in area relax per una buona pausa e un buon caffè!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Copyrights © FirstFloor srl - P.IVA 09307480963 - Privacy Policy
Powered by Piacca.com
X